lunedì 26 dicembre 2016

Coop Fiorfiore - Cotechino Precotto

 Cotechino Fiorfiore Precotto -  E' un prodotto molto facile da utilizzare, per i principianti è doveroso soffermarsi a leggere la completa etichetta della confezione dove vengono presentati tutti i dati tecnici del prodotto. Gli ingredienti sono molto importanti sono ben evidenziati in sequenza
troveremo:
Carne di Suino, cotenna, grasso di suino, sale, zucchero,  spezie,  aromi naturali,  antiossidante:
acido ascorbico, conservante nitrito di sodio. Budello non Edibile (senza glutine).
Sappiamo bene che la qualità del cotechino è in genere è caratterizzata dalla grande quantità di nitritito ed acido ascorbico inserito, elementi presenti nelle carni conservate, sopratutto di maiale.
Inoltre la sua qualità passa dall'origine d'allevamento delle carni, nei modi di lavorazione e nella qualità dell'igiene. Secondo quanto scrive Coop e questo mi devo fidare, perchè non sono dentro,
il brand della distribuzione,  vengono effettuate quattro controlli generali ed altri particolari delle carne allevate a marchio. La prima è molto attenta alle modalità di lavorazione per esaltare la qualità, gusto e sapore del prodotti. La seconda analisi riguarda la specifica alimentazione degli animali, senza OGM. Terzo e quarto, rispettivamente,  viene effettuata una selezione accurata degli allevamenti, dei macelli, dei centri di lavorazione, vincolati a specifici contratti di filiera.
Si fanno rigorosi coi della filiera produttiva, in aggiunta a quelle di legge.
E' il servizio di controllo Coop è certificato da Bureau Veritas Italia (Cert n°198/001) e
CSQA (Cert n 4508 DTS 007)

La confezione offre anche le informazioni sulle tabelle dei valori nutrizionali per 100g.
I suggerimenti per prepararlo e gustare questo Cotechino Precotto Fiorfiore Coop sono 
ampiamente presenti. E sono i classici. Il formato di vendita è di 500g.


Questo Cotechino Precotto di sola carne italiana Fiorfiore Coop è prodotto per Coop da
Grandi Salumifici Italiani Spa, con sede in Brescello (RE)
Ma vediamo la mia esperienza: Il prodotto una volta cotto, consiglio di cuocerlo in maniera
molto abbondante a bagnomaria come detto, più che i grassi decadono con il calore, anche
una porzione di nitriti sodio potrebbero decadere, lasciando un prodotto leggermente più
alleggerito dal grasso. La budella presente è non commestibile, quindi non Edebile. Non
mangiatela, anzi ponete in un letto di lenticchie calde ed accoglienti le fette di Cotechino
Cercate di ambrare a vapore il cotechino in modo da sbollentarlo. Cercate di abbattere
eventuali batteri presenti anche se incolumi. Esaltandone la qualità. Ma non esagerate sono
sempre prodotti conservati ed a base di maiale..

1 commento:

Eri Sunny ha detto...

Looks delicious!
I`m following ur blog with a great pleasure via GFC
Please join me
Sunny Eri: beauty experience